GTI: dario colombo a.k.a. bice bicycle

by-20


dario colombo a.k.a. bice bicycle

_english text below_

GTI, no non si parla di gran turismo ad iniezione elettronica, si parla di giovani telaisti italiani. ma non è che abbiamo tutta sta fantasia per poter ogni volta studiare il soggetto da un punto di vista personale e unico così, ispirati anche dal sempre luminoso LUCM, ci siamo limitati a stilare una serie di domande che porremo via via ai giovani virgulti della nobile arte telaistica italica. cavia di questa nuova serie è il sig. colombo dario, meglio conosciuto come bice bicycle

chi te lo ha fatto fare?
lo sto ancora cercando e quando lo trovo lo meno

a chi ti ispiri per il tuo lavoro?
dei vecchi telaisti se ne salvano pochi (Gilardi e Preda) e non per il loro lavoro ma per il loro modo di essere. cerco di mantenermi sempre attivo di mente sbirciando instagram e siti web. e facendo tanta enigmistica. chi mi ha dato veramente grandi consigli è stato Legor.

chi ti ha insegnato il mestiere? 
fortunatamente e sfortunatamente nessuno: autodidatta. nel passaggio da lavoretto/svago/divertimento a lavoro serio molti fondamentali insegnamenti sono arrivati dal Signor Wolf di Mr.Wolf Tools.

by-9

by-4

by

acciaio o alluminio? tig o fillet? 
acciaio perchè è un bel metallo col pelo lungo e le corna belle. come la maggior parte ho iniziato col fillet ma ora faccio quasi esclusivamente tig per vari motivi tra cui il fatto che mi rilassa: dover seguire un ritmo e dover mantenere una precisa coordinazione ritmica tra mani, occhi e orecchie mi isola dal mondo. solitamente mentre saldo ascolto dub o electrodub (DUBfx, Flowerfairy, PandaDub e toomanyzoo tra i preferiti), aumenta la concentrazione.
non mi drogo.

la prima bici che hai fatto?
la prima bici era una Leri a cui ho modificato il carro posteriore trasformandola in pursuit (2012). ma la prima vera Bice è dei primissimi mesi del 2013. una 29er con un passaggio ruota talmente esoso che già allora poteva montare le 29erplus da 2.8 pollici. la uso tuttora e non ha mai lasciato la sua forcella rigida. una spada dalle geometrie xc.

è ancora dritta?
hahahahhahahhahhahahahahahahahahahha. no. e non credo lo sia mai stata. quando la creai non avevo ancora il tavolo di riscontro. per vedere se era dritta la montai e ci feci un pezzo senza mani: vedendo che non tirava ne a destra ne a sinistra per me aveva passato il quality check! tutt’ora fa ancora il suo sporco dovere senza lamentarsi. e se lascio le mani…va ancora dritta!

by-5

by-6

by-7

la bici più bella che hai fatto? 
oddio ma se poi le altre bici leggono sto articolo si prendon male. no no non mi esprimo anzi… “la bici più bella che ho fatto..deve ancora arrivare” tiè.

la bici che vorresti fare e che non hai ancora fatto? 
nei miei sogni è la bici che indica che il mio lavoro è finito. la saldo, la vernicio e la monto. poi la appoggio al suo cavalletto spengo le luci e chiudo a chiave l’officina. mi avvio a piedi verso l’orizzonte infuocato. ripresa di spalle a campo medio che sfuoca lentamente, colonna sonora struggente ma speranzosa. titoli di coda e il botteghino impazza!

se non fossimo tutti lì a chiederti telai cosa faresti?
lavorerei per convincervi a chiedermi telai. o me ne sbatterei le palle e farei il contadino.

by-8

by-10

by-11

il cliente perfetto non chiede mai…? 
il cliente perfetto non chiede mai. lo riconosci dalla prima mail che ti scrive dove non chiede “”vorrei una cx che però sia anche gravel e mantiene le stesse geometrie se ci monto la mia reba da 120mm”. il cliente con buone potenzialità per divenire il cliente ideale ti spiega la sua storia e ti scrive “io avrei bisogno di una bici per fare questo e quest’altro”. e li io ho gli occhi a forma di cuore. sul pc ho un foglio excel col ranking dei tutti i clienti. siete avvisati.

un messaggio per i produttori di tubi, componenti e altre diavolerie per la bicicletta? 
il tubo verticale da 31.6 piegato. vi prego ne ho bisogno. qua mi sfracassano i maroni per le mountain con carri da 415mm!!!!! per la componentistica: oh a me sta bene un nuovo standard ogni anno però il datasheet con i dati tecnici non infilatelo nell’angolo buio del vostro maledetto sito internet! e poi le misure… santissime e divinissime… si danno col sistema metrico!!!!! non imperiale se no a sto punto io inizio a fare i preventivi in dobloni. eccheccazzo.

quando delocalizzi in cina? 
la brianza è la cina d’italia. ho il verniciatore a 2km il taglio laser a 4 e il cnc a 7, e dove c’è un’officina brianzola non c’è un designer intellettualoide milanese entro un raggio di 400m (come chi soffre di favismo). e io sto veramente bene.

by-12

by-13

by-14

GTI is not about cars, is an acronym for giovani telaisti italiani meaning young italian frame builder. Same questions for different guys starting with dario colombo of bice bicycles

Who are you doing this for? I’m still looking for him and when I’ll find him I’ll kick him.

Who inspired you? Among the old school frame builder I would say Gilardi and Preda, not for they works but more for their way of being. I try to keep myself open minded looking things on instagram and on web and doing brain teasers. the one who really gave me good tips was Legor

Who taught you? luckily and unluckily nobody: autodidact. in the transition between hobby to real job I received many essential teachings by Mr Wolf from Mr. Wolf Tools

by-15

by-16

by-17

by-18

by-19

steel or aluminium? tig or fillet-braze? steel because is a good metal with long fur and nice horns. as many others I begun with fillet brazing but now I’m only doing TIG for different reasons, first it relaxs me, follow a rhythm and keep a coordination between hands, eyes and ears drives me away from the real word. usually when I weld I listen to dub or electrodub, it increase my mental effort. I don’t use drugs.

the first bike you build? the first bike I worked on was a Leri, I modified the rear triangle to built a pursuit (2012), but the first real Bice was built at the beginning of 2013, a 29er with such a rear allowance that I could yet install some 2.8 inches 29er plus tires. I’m still using it and I never changed its fork, a blade with the xc geometry.

is it still straight? I don’t think it never was, when I welded it I didn’t have a comparison bench, so I just assembled it and went for a no hand ride, it was going straight so for me the quality check was passed. It’s still working and it’s still going straight if I ride it no hand.

the best bike you ever did? oh but what if some bicycles I did will read this article and will take it badly? no no, no comment. The best bicycle is yet to come.

the bike you’ll love to build but you haven’t yet? in my dreams is the bike that certify my work is completed. I weld it, paint it and build it. then I put it on a stand, I turn off the light and close the workshop. Framing of my back mid field blurring slowly, heart breaking but hopeful soundtrack, final credits and the box office booms!

If we weren’t asking you for frames what would you do?I would work to persuade them to buy some frames of mine, or I wouldn’t care and start a new life as a farmer.

the perfect client never asks for…? the perfect client never asks. you spot the wrong one from the first mail when he asks you “a cx and gravel bike that would keeps the same geometries also if I would install my 120 mm reba”. The good client to become a perfect client has to write down his story adding what he would like to do with his new bike. And I’ll start spread sweet little hearts all over. I have an exel sheet with the ranking of all my clients so be aware!

a message for the tubes and components producers? a 31.6 bended vertical tube, please, I need it. here they are breaking my ball for some mountain bikes with a 415mm chain stay length! while for the components I’m ok in having a new standard every single year but please, do not hide the data sheet in the darkest spot of your bloody website! and then measurement, holy and divine, use the metrical system! Do not use the imperial one! otherwise I’ll start doing my quotations in doubloons. echeccazzo.

when will you start producing in china? brianza is italy’s china. my painter is two km away, laser cut is 4km, cnc one at 7km. where there is a brianzolo workshop there is no highbrow milanese designer in 400m radius, and I’m feeling really good.

by-21

by-22

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s